“Tridico faccia di bronzo”. Reddito agli immigrati, Giordano massacra Tridico il capo dell’Inps

“Tridico faccia di bronzo”. Reddito agli immigrati,  Giordano massacra Tridico il capo dell’Inps

 

Fonte:Iltempo 31 marzo 2021

Fuori Dal Coro, Mario Giordano massacra l’Inps per il Reddito di cittadinanza agli immigrati: “Tridico faccia di bronzo”

Mario Giordano commenta la proposta choc di Pasquale Tridicopresidente dell’Inps – l’ente che gestisce le nostre pensioni e che vanta un buco di circa 6 miliardi di euro – che ha recentemente suggerito di estendere il reddito di cittadinanza a un maggior numero di immigrati. Nell’ultima puntata di Fuori Dal Coro – in onda martedì 30 marzo su Rete4 – il conduttore mette il capo dell’Inps tra le facce di bronzo.



In realtà gli immigrati lo percepiscono già, ma Tridico – “lo stesso che si era triplicato lo stipendio” ricorda il conduttore – vorrebbe cadesse una restrizione – dal presidente Inps giudicata “eccessiva” –  ovvero quella che prevede come requisito essenziale la residenza in Italia da dieci anni. Allora Giordano fa notare che è un controsenso: “Vogliamo dare il reddito di cittadinanza anche a chi non è cittadino italiano? Allora chiamiamolo reddito di clandestinità”.

La proposta del presidente dell’Inps ha suscitato “proteste e rabbia”, soprattutto perché per molti italiani i soldi della cassa integrazione, se arrivano, arrivano a singhiozzo.
L’inviato del programma è andato in giro a sentire l’opinione di alcuni cittadini del quartiere di Arcella, nel Padovano. “Io non lavoro da un anno e mi hanno dato 40 euro di reddito di cittadinanza” – dice un signore – “poi vedo loro che vanno alle Poste e prelevano 500 euro…”. E qualcuno “va a spacciare droga”, anche alla luce del sole, “con il mezzo di trasporto che il governo gli ha dato: il monopattino” rincalza un altro padovano. Quindi, sintetizza Giordano, “in un momento in cui non si riesce a pagare pensioni adeguate, in cui non si riesce a pagare in tempo la cassa integrazione, l’idea geniale del presidente dell’Inps è il reddito. Ma non agli immigrati regolari, che ne hanno tutti i diritti, ma ai clandestini. Un’idea folle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.