Giuramento Mattarella, Meloni: “Bacchettata a Mario Draghi e magistratura, le sue parole le leggo così”

Giuramento Mattarella, Meloni: “Bacchettata a Mario Draghi e magistratura, le sue parole le leggo così”

 

Fonte:LiberoQuotidiano 03 febbraio 2022

Giorgia Meloni non cambia idea sulla rielezione di Sergio Mattarella, ma allo stesso tempo fa sapere di aver apprezzato il discorso del presidente della Repubblica. “Ho condiviso diversi passaggi – ha dichiarato la leader di Fratelli d’Italia, intercettata dai cronisti in Transatlantico – questo non modifica il mio giudizio sulla sua elezione, ma ho condiviso i passaggi sulle disuguaglianze, le donne, i giovani, la sicurezza sul lavoro”.

Su alcuni punti in particolare la Meloni si è detta molto d’accordo con Mattarella: “I passaggi più convincenti sono quello contro le correnti del Csm, la bacchettata al governo Draghi per i mancati diritti del Parlamento e segnatamente i diritti delle opposizioni. Questo non lo ha detto ma io lo interpreto così”. Riguardo alla funzione del Parlamento, il discorso di Mattarella è stato il seguente: “Appare necessario che il Parlamento sia sempre posto in condizione di poterli esaminare e valutare con tempi adeguati. La forzata compressione dei tempi parlamentari rappresenta un rischio non certo minore di ingiustificate e dannose dilatazioni dei tempi”.

Rispetto alla giustizia, il presidente ha sottolineato la necessità di un “profondo processo riformatore”, ritenendo “indispensabile che le riforme annunciate giungano con immediatezza a compimento affinché il Consiglio superiore della Magistratura possa svolgere appieno la funzione che gli è propria”.


Letta: è stato il discorso della dignità

Se la cava con un tweet Enrico Letta, definendo quello di Mattarella come il “discorso della dignità”, sottolineando il fatto che il Capo dello Stato ha più volte sottolineato il concetto di dignità. Ancora più generico Matteo Renzi che ha parlato di “grande discorso”, soprattutto nella parte sulla giustizia.

Per il leader M5S Giuseppe Conte, infine, il presidente Mattarella “ha nuovamente dato prova della sua alta statura morale, del suo senso dello Stato e della sua incrollabile devozione verso le Istituzioni e il bene comune”. Silvio Berlusconi ha definito “ineccepibile” l’intervento del Capo dello Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.